Recupero dei vani e locali seminterrati esistenti

La Regione Lombardia promuove il recupero dei vani e locali seminterrati ad uso residenziale, terziario o commerciale, con gli obiettivi di incentivare la rigenerazione urbana, contenere il consumo di suolo e favorire l'installazione di impianti tecnologici di contenimento dei consumi energetici e delle emissioni in atmosfera.

 Il recupero dei vani e locali seminterrati è consentito a condizione che:

  • siano stati legittimamente realizzati prima del 10 marzo 2017 e siano collocati in edifici serviti dalle opere di urbanizzazione primaria: strade, parcheggi, rete idrica, elettrica e gas, rete fognaria;
  • rispettino tutte le prescrizioni igienico-sanitarie vigenti.
  • l'altezza interna dei locali con permanenza di persone non sia inferiore a metri 2,40;
  • rispettino i parametri di aeroilluminazione che possono sempre essere assicurati, sia con opere edilizie, sia mediante l'installazione di impianti e attrezzature tecnologiche.

Se conseguito con opere edilizie, il recupero comporta il preventivo ottenimento del titolo abilitativo edilizio imposto dalla legge.

Se conseguito senza opere edilizie, il recupero è soggetto a preventiva comunicazione al Comune.

Ai fini del contenimento dei consumi energetici, il recupero deve prevedere idonee opere di isolamento termico.

I volumi dei vani e locali seminterrati recuperati in applicazione di questa Legge non possono essere oggetto di mutamento di destinazione d'uso nei dieci anni successivi al conseguimento dell'agibilità.

Restano esclusi da questo provvedimento i Beni Culturali, ai sensi dell'art. 20, comma 1, del D.Lgs. 22/01/04, n. 42.


Startrash srl è a Vostra disposizione per aiutarvi a valutare e mettere in atto tutti gli adempimenti connessi al recupero dei seminterrati, minimizzando impegno e costi.

Per saperne di più:
Vai alla pagina Contatti, oppure
Per preventivi e offerte: Ufficio Commerciale