PRELIEVI E SCARICHI IDRICI - Entro il 31 gennaio la denuncia annuale

PRELIEVI E SCARICHI IDRICI - Entro il 31 gennaio la denuncia annuale

Desideriamo ricordarVi che tutti i titolari di scarichi di acque reflue produttive sono tenuti a denunciare, entro il 31 gennaio di ogni anno, la quantità di acqua prelevata ed utilizzata nel ciclo produttivo e la quantità e qualità di acqua scaricata in fognatura nell’anno precedente.

La denuncia dev’essere presentata al soggetto gestore del servizio di fognatura e depurazione, anche in assenza di un depuratore pubblico. Essa serve infatti alla determinazione della tariffa per i servizi di raccolta, allontanamento e depurazione delle acque sulla base di quanto determinato dall’Autorità d’ambito.
A tal fine il volume dell’acqua scaricata è assunto pari a quello dell’acqua fornita.

La presentazione della denuncia è subordinata al rilascio dell’Autorizzazione Unica Ambientale (DPR 59 del 13/03/2013) o dell’autorizzazione allo scarico in pubblica fognatura (D.Lgs. 152 del 03/04/2006 e s.m.i. - L.R. 26/2003 e s.m.i.).

In occasione della presentazione della prima denuncia dovranno essere allegate:
• copia dell’autorizzazione vigente
• visura camerale aggiornata

Nel caso di cessazione dell’attività, la denuncia dovrà essere fornita entro i tre mesi successivi dalla data di cessazione con l’indicazione di un referente al quale spedire la bolletta di cessazione.


Startrash srl è aVostra disposizione per aiutarvi a valutare e mettere in atto tutti gliadempimenti a carico del Datore di Lavoro, minimizzando impegno e costi.

Per saperne di più:
Vai alla pagina Contatti, oppure
   Per preventivi e offerte: Ufficio Commerciale