L’INAIL SEMPLIFICA: ABOLITO IL REGISTRO INFORTUNI

Riteniamo utile comunicarVi che, con la Circolare n. 92 del 23 dicembre 2015, L’INAIL ha introdotto alcune novità e semplificazioni in materia di lavoro, inclusa l’abolizione del registro infortuni.

In una logica di semplificazione degli adempimenti a carico del Datore di Lavoro, viene abolito l’obbligo della tenuta del registro infortuni, e dell’applicazione delle relative disposizioni sanzionatorie, a decorrere dal 23 dicembre 2015.

Lo strumento alternativo che l’Istituto ha introdotto per orientare l’azione ispettiva degli Organi di Vigilanza è il cosiddetto cruscotto, nel quale sarà possibile consultare gli infortuni occorsi a partire dal 24 dicembre 2015 ai dipendenti prestatori d’opera e denunciati dal Datore di Lavoro all’INAIL.

Il cruscotto infortuni, è accessibile agli organi preposti all’attività di vigilanza nell’area dei servizi online del sito INAIL, con l’inserimento delle credenziali.

E’ possibile consultare il cruscotto infortuni per singolo soggetto infortunato, tramite inserimento del codice fiscale, e ottenere il relativo report.

Ricordiamo, tuttavia, che il registro infortuni aggiornato fino al 23 dicembre 2015 non deve essere eliminato, bensì tenuto a disposizione degli eventuali organi di vigilanza.
.
Siamo a Vostra disposizione per fornirVi qualsiasi ulteriore chiarimento.

Nella speranza di averVi reso un utile servizio, Vi inviamo i più cordiali saluti.

Startrash srl

Per preventivi e offerte: Ufficio Commerciale commerciale@startrash.it