Esonero Dal Sistri Per I Produttori Fino A 10 Dipendenti

È stato pubblicato, nella G.U. n. 99 dell 30 aprile 2014, il Decreto del Ministero dell’Ambiente n. 126 del 24/04/2014, intitolato“Disciplina delle modalità di applicazione a regime del SISTRI del trasporto intermodale nonché specificazione delle categorie di soggetti obbligati ad aderire [omissis]”.

Il Decreto restringe il campo di applicazione del SISTRI per i PRODUTTORI INIZIALI DI RIFIUTI PERICOLOSI. In particolare, vengono esclusi:

  • I Produttori iniziali di rifiuti pericolosi derivanti da attività agricole, agroindustriali, edili (costruzione/demolizione/scavo), industriali, artigianali, commerciali, di servizio, sanitarie, che non hanno più di 10 dipendenti.
  • I Produttori iniziali di rifiuti pericolosi (fanghi) derivanti da attività di depurazione, potabilizzazione, o altri trattamenti delle acque reflue, indipendentemente dal numero dei dipendenti.
I Produttori di rifiuti pericolosi che non sono più soggetti al SISTRI rimarranno obbligati alla tenuta dei documenti precedenti, ossia registro di carico e scarico e formulario.

L’art. 2 del DM modifica la regolamentazione del trasporto intermodale di rifiuti pericolosi, mentre l’art. 4 stabilisce che, per l’anno 2014, i contributi SISTRI dovranno essere versati entro il 30 giugno 2014.

Startrash srl è a Vostra disposizione per assisterVi nella procedura di iscrizione, modifica o cancellazione dal SISTRI.